logo

Martedì, 22 Novembre 2011 10:25

L'ecocolordoppler: di cosa si tratta?

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Si tratta di un esame non invasivo, basato sulla tecnica ad ultrasuoni, esattamente uguale all'ecografia con in aggiunta un particolare codice a colori, che ci permette di valutare con grande attendibilità la pervietà o meno delle vene, la loro comprimibilità, il flusso che vi passa all'interno e quant' altro ci permette di valutare lo stato delle vene.
Se l'operatore è di buona esperienza, la sua attendibilità è molto alta.
E' con questo esame che viene effettuato il mappaggio preoperatorio prima di un intervento di safenectomia.
E' sempre con questo esame che viene diagnosticata senza alcun dubbio una ostruzione venosa, la cosiddetta flebite.

Letto 5423 volte Ultima modifica il Lunedì, 12 Dicembre 2011 23:00

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna